Samsung Exynos i T200 è il chip per l’Internet of Things (IoT)

Samsung amplia la gamma di SoC proprietari annunciando l'avvio della produzione di massa dell'Exynos i T200, il primo chip del produttore coreano ad essere ottimizzato per l'Internet of Things (IoT), dotato di connettività wireless e utile per l'evoluzione degli oggetti smart.

Exynos i T200 è basato su processo produttivo a 28 nanometri High-K Metal Gate (HKMG) ed utilizza un processore Cortex-R4 in abbinamento ad un processore Cortex-M0+, che garantiscono la potenza di calcolo sufficiente per lo svolgimento di molteplici task, senza richiedere un microcontroller IC extra.

Il chip supporta la connettività wireless 802.11b/g/n a singola banda (2.4 GHz) ed ha ricevuto le certificazioni Wi-Fi CERTIFIED dalla Wi-Fi Alliance, e Microsoft Azure Certified for IoT. Da segnalare, inoltre, il supporto nativo ad IoTivity, protocollo IoT standard promosso dalla Open Connectivity Foundation (OCF).


Il compatto che non vuole arrendersi dalle ottime caratteristiche? Sony Xperia Z3 Compact, in offerta oggi da Tiger Shop a 275 euro oppure da Amazon a 364 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung, previsti nuovi record finanziari per il Q2 2017

Inarrestabile l'ottimo momento finanziario di Samsung: il secondo trimestre di questo 2017 si concluderà tra più di due settimane, e poi ci vorrà tempo per l'elaborazione dei dati, ma la maggior parte degli analisti concorda già ora che saranno da record. Secondo The Investor, divisione finanziaria dell'affidabile Korea Herald, la maggior parte delle società di investimenti indica profitti tra i 12.000 miliardi di won (circa 10,6 miliardi di dollari) e oltre 13.000 miliardi.

Finora il fatturato più alto in assoluto è stato di 10.160 miliardi di won, nel terzo trimestre del 2013. Samsung ci è arrivata molto vicino nel Q1 2017, con 9.900 miliardi di won. Ma in questo nuovo trimestre le ottime vendite della nuova serie di flagship Galaxy S8 e S8 Plus saranno determinanti per non solo superarlo, ma polverizzarlo. Come consuetudine ormai, una grossa fetta di merito l'avrà anche la divisione semiconduttori, aiutata da un generale incremento dei prezzi del settore. Bene anche la produzione di display OLED, grazie alla domanda sempre più forte.

Le buone notizie (o meglio: "buone previsioni") non finiscono qui. Secondo altri analisti, Samsung potrebbe addirittura soffiare a Intel il titolo di più grande produttore di chip del mondo. Inoltre, di questo passo, la società potrebbe raggiungere entro il 2017 la soglia dei 50.000 miliardi di won di fatturato annuo.


L'iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus è in offerta oggi su a 468 euro oppure da Amazon a 735 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

I Samsung Galaxy Book arrivano in Italia: prezzi tra i 730 e i 1499€

Dopo essere stati presentati a febbraio al MWC 2017, i Samsung Galaxy Book sono finalmente arrivati sul mercato italiano. Si tratta di 2-in-1 basati su Windows e sulle ultime piattaforme Intel di settima generazioni. Disponibili in varianti da 10.6 pollici e 12 pollici , stanno iniziando a comparire in diversi store online con prezzi che variano dai 730 ai 1499€ a seconda della configurazione hardware presente.

Versione 12 pollici: